INNO

IMPERIUM

INNO UFFICIALE

DELL’ORDINE INIZIATICO DEI CAVALIERI DELLA LUCE

Tra il 1993 e il 1995 nasce l’idea di com­mis­sion­are un’ar­mo­nia in gra­do di rac­cogliere — attra­ver­so le note di un bra­no musi­cale sem­plice, ma inci­si­vo — lo “spir­i­to” del­la nos­tra azione ori­en­ta­ta, capace di iden­ti­fi­car­ci, di sal­dare l’or­goglio di apparte­nen­za all’O.I.C.L., ma anche di rac­con­tar­ci agli altri e accom­pa­g­nar­ci, nel tem­po, lun­go il cor­so del nos­tro esaltante cam­mi­no eso­teri­co. Nel 1997 il “Con­siglio dei 9” del­l’Or­dine rat­i­fi­ca la pro­pos­ta, las­cian­dola, però, nel cas­set­to, in coda ad esi­gen­ze ritenute più impor­tan­ti. Il prog­et­to del­l’In­no riap­pare, così, nel 2006, pro­prio in occa­sione del 3° Con­gres­so dell’O.I.C.L. In pochi mesi le cariche pre­poste si atti­vano, pre­dispon­gono un Ban­do di Con­cor­so e indi­vid­u­ano nel Con­ser­va­to­rio “N. Pagani­ni” di Gen­o­va (uno dei più pres­ti­giosi d’Eu­ropa) l’Is­ti­tu­to ide­ale al quale pro­porre l’inizia­ti­va di una Bor­sa di Stu­dio, per la com­po­sizione del­l’In­no. Ottenu­ta l’au­tor­iz­zazione e la col­lab­o­razione degli organi diret­tivi del Con­ser­va­to­rio, si for­mu­la la richi­es­ta, con le indi­cazioni sulle nos­tre aspet­ta­tive, in luo­go di una ten­sione da evo­care attra­ver­so l’adozione di par­ti­co­lari stru­men­ti musi­cali. Nel­l’Ot­to­bre del 2007, la Com­mis­sione com­pos­ta dai pro­fes­sori Lui­gi Giachi­no (docente di Armo­nia, con­trap­pun­to, fuga e com­po­sizione), Car­lo Galante (docente di Armo­nia e con­trap­pun­to) e Patrizia Con­ti (Diret­tore del Con­ser­va­to­rio), dopo un’at­ten­ta selezione dei lavori con­seg­nati dagli allievi del­l’Is­ti­tu­to parte­ci­pan­ti al Con­cor­so, indi­vid­ua due opere, che pre­sen­ta all’at­ten­zione dei Gran­di Uffi­ciali dell’O.I.C.L. Il 4 Gen­naio 2008, il “Con­siglio dei 9” si pro­nun­cia, ori­en­tan­do la pro­pria scelta defin­i­ti­va sul­la com­po­sizione di Nico­la (Nikòlaos) Nas­tos (gre­co, ma nato in Dan­i­mar­ca), com­pos­i­tore, arran­gia­tore, pianista e vocal­ista, diplo­ma­to in Pianoforte, in Com­po­sizione Clas­si­ca e con Lau­rea spe­cial­is­ti­ca in Jazz. Giovedì 13 Mar­zo 2008, alle ore 19,00, pres­so l’Au­di­to­ri­um del Con­ser­va­to­rio “N.Paganini” di Gen­o­va, alla pre­sen­za del Diret­tore prof.ssa Patrizia Con­ti e dei mas­si­mi espo­nen­ti dell’O.I.C.L., viene con­seg­na­ta la Bor­sa di Stu­dio a Nico­la Nas­tos e l’At­tes­ta­to del­l’Or­dine al sec­on­do clas­si­fi­ca­to (Alessan­dro Sar­ti­ni). Da ques­ta data, “Imperi­um” è l’In­no uffi­ciale del­l’Or­dine Iniziati­co dei Cav­a­lieri del­la Luce. Oltre nove anni dopo (nel set­tem­bre del 2017), l’In­no viene affida­to al noto musicista gen­ovese Andrea Cervet­to (chi­tar­rista e can­tante del grup­po “M. New Trolls” e di altre band di suc­ces­so, pro­dut­tore ed arran­gia­tore), per essere imple­men­ta­to con l’in­ser­i­men­to di piat­ti, charleston (hi-hat), rul­lante, tom-tom e tim­pani, for­nen­do al bra­no una ver­sione più marziale e d’impatto emo­ti­vo. Il 18 giug­no 2018 la com­po­sizione viene con­seg­na­ta da Cervet­to all’Or­dine, che sta­bilisce di uti­liz­zare la nuo­va ver­sione come Inno uffi­ciale per i momen­ti più solen­ni e di man­tenere l’o­rig­i­nale come armo­nia ambi­en­tale, per la grade­v­olez­za del­la sua sin­fo­nia. Il mese suc­ces­si­vo, il “Con­siglio dei 9” dell’O.I.C.L. delib­era di com­pletare il pro­prio Inno con un testo adegua­to. Di con­tro, sorge subito la con­sapev­olez­za che nes­sun com­pos­i­tore (sep­pur pro­fes­sion­al­mente capace) sarebbe mai rius­ci­to a sod­dis­fare le nos­tre aspet­ta­tive, se pri­vo del­la cul­tura eso­teri­co-spir­i­tuale nec­es­saria per sin­te­tiz­zare con poche parole effi­caci l’essenza di una natu­ra sim­bol­i­ca, pagana e tradizion­al­ista. Il com­pi­to viene, per­tan­to, affida­to al P.C. Nico­la Crea, che sod­dis­fa l’impegno assun­to entro il 15 agos­to 2018 e, pochi giorni dopo, pre­sen­ta il testo al “Con­ven­tum” e al “Sen­a­tus Ordi­nis” per l’approvazione definitiva.

new-10